mercoledì 20 maggio 2009

Sul mangiare animali...

piccolo riflesso del pensiero del maestro vietnamita Thich Nhat Hanh sull'argomento:

dal libro - tratto dal ritiro tenutosi a Castelfusano a Marzo 2008 - " Quando bevi il tè, stai bevendo nuvole" (pag.84):

Domande e risposte:

Bambino: "Perchè non si può mangiare il pesce?"
Thay: " Puoi mangiare il pesce, ma se pensi che il pesce soffra allora preferirai non mangiarlo. Se ti importa della sofferenza del pesce non lo mangi; se invece non te ne imorta, lo puoi mangiare. Quando ti rendi conto della sofferenza degli animali e delle piante, cerchi di aiutarli a non soffrire; coltivi in te la compassione, sei una persona felice perchè hai la compassione dentro di te. Chi non ha compassione non può essere una persona felice.
Penso che molti di noi trovino buonissimo il pollo, di sapore; ma per poter mangiare pollo dobbiamo uccidere un pollo, e se in te c'è compassione non ti piace uccidere; allora mangerai cibo di origine vegetale, e ne sarai molto contento perchè non hai fatto soffrire un pollo. Puoi mangiare la carne, va bene; ma se già riduci della metà il tuo consumo di carnela compassione in te cresce, e sarai persona già molto più felice. Non intendo dire che chi è mio amico dovrebbe astenersi del tutto da mangiare carne, ma solo che spero che i miei amici ne riducano il consumo del cinquanta per cento, e già questo mi renderebbe felice. Pensi di riuscire a ridurre della metà il tuo consumo di carne, d'ora in poi?" [il bambino annuisce]

1 commento:

Daniele ha detto...

molto bello!