giovedì 10 dicembre 2009

www.equobarvicenza.it





riporto dai comunicati di Equobar:


ciao a tutti !

da qualche giorno grazie al nostro caro volontario Mario è online il nuovo sito dell'equobar!

visitatelo e tenetelo sempre sott'occhio per essere aggiornati sulla programmazione degli eventi dell'Equobar !

Un abbraccio !


Equobar

lunedì 12 ottobre 2009

9° Edizione della Miniguida al Consumo Critico e al Boicottaggio




Riporto l'invito di Adriano Sella:

Carissimi (e),

siete tutti invitati alla presentazione della nuova edizione della miniguida al consumo critico e al boicottaggio del Movimento Gocce di Giustizia, con il 90% di novità rispetto alla precedente edizione.

Giovedì 15 ottobre alle ore 21.00, presso l'Equobar di Vicenza, Strada Marosticana 350 (Quartiere Polegge)


Vi aspettiamo.

Adriano
per il Movimento Gocce di Giustizia

martedì 29 settembre 2009

sabato 8 agosto 2009

Iniziativa internazionale "Settimana Vegetariana Mondiale"





Dall'1 al 7 ottobre, tanti modi per partecipare, in gruppo o come singoli.

A partire da quest'anno viene organizzata a livello internazionale dall'1 al 7 ottobre la Settimana Vegetariana Mondiale, con lo scopo di informare le persone sulla scelta veg.

Il sito ufficiale della Vegetarian Week è www.VegetarianWeek.org: lì si possono vedere i vari eventi organizzati in varie parti del mondo

Dato che il primo ottobre è già da anni la "Giornata Vegetariana Mondiale" e il 4 ottobre è la "Giornata Mondiale per gli Animali", questa prima settimana di ottobre ben si presta allo scopo, e organizzare degli eventi informativi sulla scelta veg in varie città d'Italia e in altre città del mondo, in contemporanea, dà più forza e più efficacia alle iniziative.

Agireora.org

giovedì 6 agosto 2009

"gruppo targato futuro"

"Io voglio che chi vuol partecipare in prima persona alla costruzione del suo futuro abbia la possibilità. Entrare nei consigli comunali per decidere sul suo territorio, sulla qualità dell’ambiente, della sua vita, dell’aria e dell’acqua."

dal post di Beppe Grillo del 4 Agosto

Grande Beppe! avanti tutta!

giovedì 4 giugno 2009

venerdì 29 maggio 2009

Meat the truth, un documentario da vedere !

Un documentario con le migliori e più aggiornate informazioni scientifiche sui cambiamenti climatici e il loro legame con l'allevamento di animali: l'industria dell'allevamento causa il 18% dell'effetto serra totale, una percentuale simile a quella dell'industra, e maggiore di quella dell'intero settore dei trasporti pubblici e privati (13,5%).

Eccovi il link: http://tv.vegpyramid.info/video/ecologia-della-nutrizione/meat-the-truth-carne-la-verita/

lunedì 25 maggio 2009

Vivere gratis

Vivere gratis.......

Vivere del tutto gratis è difficile, ma qualcosa si può fare anche non pagando. E il web aiuta anche in questo. In Rete si trova un po’ di tutto. C’è la comunità che regala oggetti che non servono: www.freecycle.it. La directory mondiale dei punti wi-fi dove è possibile navigare in Internet gratuitamente http://anchorefree.com. Siti di scambi di ospitalità gratuita come www.servas.it o www.hospitalityclub.org. o il blog del baratto per antonomasia http://oneredpaperclip.blogspot.com. Fuori dalla Rete torna utile l’ultima pagina dei giornali di annunci, quella in cui si offrono oggetti gratuitamente. E per viversi la città a volta basta dare un’occhiata alla voce “gratis” delle guide alla programmazione del week end. Al museo ci si può andare la domenica al mese in cui è gratis e un buon libro si può leggere anche nelle biblioteche comunali. Esistono ancora. Fonte: Unità

(tratto da: http://sportelloecoequo.comune.firenze.it/pages/consumo_critico.htm )

mercoledì 20 maggio 2009

Sul mangiare animali...

piccolo riflesso del pensiero del maestro vietnamita Thich Nhat Hanh sull'argomento:

dal libro - tratto dal ritiro tenutosi a Castelfusano a Marzo 2008 - " Quando bevi il tè, stai bevendo nuvole" (pag.84):

Domande e risposte:

Bambino: "Perchè non si può mangiare il pesce?"
Thay: " Puoi mangiare il pesce, ma se pensi che il pesce soffra allora preferirai non mangiarlo. Se ti importa della sofferenza del pesce non lo mangi; se invece non te ne imorta, lo puoi mangiare. Quando ti rendi conto della sofferenza degli animali e delle piante, cerchi di aiutarli a non soffrire; coltivi in te la compassione, sei una persona felice perchè hai la compassione dentro di te. Chi non ha compassione non può essere una persona felice.
Penso che molti di noi trovino buonissimo il pollo, di sapore; ma per poter mangiare pollo dobbiamo uccidere un pollo, e se in te c'è compassione non ti piace uccidere; allora mangerai cibo di origine vegetale, e ne sarai molto contento perchè non hai fatto soffrire un pollo. Puoi mangiare la carne, va bene; ma se già riduci della metà il tuo consumo di carnela compassione in te cresce, e sarai persona già molto più felice. Non intendo dire che chi è mio amico dovrebbe astenersi del tutto da mangiare carne, ma solo che spero che i miei amici ne riducano il consumo del cinquanta per cento, e già questo mi renderebbe felice. Pensi di riuscire a ridurre della metà il tuo consumo di carne, d'ora in poi?" [il bambino annuisce]

lunedì 18 maggio 2009

5 giugno - giornata internazionale per l'Ambiente




La Giornata Mondiale dell'Ambiente è stata istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1972 in occasione dell'apertura della Conferenza di Stoccolma sull'ambiente umano.

Commemorato ogni anno il 5 Giugno, è una delle principali iniziative con cui l'ONU stimola in tutto il mondo la consapevolezza per l'ambiente e incentiva l'attenzione politica e le azioni concrete.

In questo giorno dobbiamo esaminare lo stato del nostro ambiente, considerare attentamente le azioni che ognuno di noi potrà e vorrà intraprendere e poi prendere insieme la risoluzione di rispettare ogni forma di vita sulla terra mantenendo stili di vita sobri e tranquilla fiducia.

L'Ordine del giorno è:

1. Dare un volto umano alle questioni ambientali;

2. Responsabilizzare gli individui a diventare protagonisti attivi di uno sviluppo equo e sostenibile;

3. Promuovere la comprensione che le comunità sono di fondamentale importanza per cambiare gli atteggiamenti verso le questioni ambientali;

4. Facilitare legami di partenariato che garantiranno a tutte le nazioni e i popoli di godere di un più sicuro e più prospero futuro

Il tema per il 2009 è: “Il vostro pianeta ha bisogno di voi, uniti per combattere il cambiamento climatico”. Esso riflette l'urgenza per le nazioni di accordarsi sul nuovo patto alla cruciale Convention di Copenhagen sui cambiamenti climatici e di collaborare per il superamento della povertà e per la gestione delle risorse ambientali.

La Giornata Internazionale dell'Ambiente è una manifestazione popolare che può essere celebrata in tanti modi: manifestazioni di strada, parate in bicicletta, concerti in aree verdi, saggi e concorsi nelle scuole, proiezioni di documentari, mostre di foto, piantagione di alberi, campagne per il riciclaggio dei rifiuti, pulizia di zone degradate. E' anche un evento multimediale ed intellettuale che ispira migliaia di giornalisti a scrivere articoli e relazioni con entusiasmo e spirito critico sulle tematiche ambientali e durante il quale organizzare seminari, tavole rotonde e convegni.



----


"Li Abbiamo piantati, all'inizio di quest'anno, Amma. Ogni piccolo albero ha un nome. Questo qui è “Compassione”, il prossimo è “Pazienza” e così via. Quando ogni piccolo seme è stato lasciato cadere nella terra, sono state cantate preghiere e ci siamo soffermati a contemplare la qualità del nome di ogni buca.”

Amma ha gradito molto e apprezzato apertamente:

"Questi alberelli cresceranno fino ad essere grandi alberi capaci di maggior forza e resistenza di qualsiasi altro albero ordinario. Sai perché? Perché ognuno di loro è pervaso della qualità che tu, con tanto amore, hai piantato insieme a loro. Anche le piante e gli animali hanno la capacità di assorbire e trattenere tale sottile qualità, non solo gli uomini. "

mercoledì 13 maggio 2009

17 Maggio su RAI 3 - Report sui danni dell'allevamento intensivo



Riporto il comunicato arrivatomi da SSNV (Scienza vegetariana - www.scienzavegetariana.it ) :

Cari lettori,

vi annunciamo che la prossima puntata di Report - quella del 17 maggio, ore 21.30, Rai 3 - sara' dedicata ai danni all'ambiente e alla salute umana causati dagli allevamenti intesivi.

Il titolo e' "Carne per tutti", e tra gli intervistati c'e' anche la dott.ssa Luciana Baroni, Presidente di Societa' Scientifica di Nutrizione Vegetariana.

Questo il comunicato stampa della Redazione di Report:

-----------------------

In Italia siamo 60 milioni di abitanti e macelliamo circa 500 milioni di polli all’anno, 4 milioni di bovini e 13 milioni di suini. Ma siccome non ci bastano il resto lo importiamo. Con il resto s’intende quella carne che serve ad arrivare al centinaio di chili che ognuno di noi mangia. Stessi quantitativi si consumano in Europa e Stati uniti. Ma sul pianeta Terra vivono 6 miliardi e mezzo di persone, molti muoiono di fame, altri che la carne non possono permettersela la vorrebbero. Tra qualche anno diventeremo 10 miliardi, potremmo produrre carne per tutti? C’è chi dice che sarebbe il suicidio del pianeta. Fao, Onu, Ipcc avvertono che il 18% dei gas serra che alimentano i cambiamenti climatici sono frutto degli allevamenti, che battono tutte le altre attività umane, comprese le emissioni dell’intero parco auto del pianeta. Ancora: un chilo di carne di bovino ha consumato dieci volte il suo peso in cereali per essere prodotta - cereali che potrebbero sfamare molte più persone - e ha consumato 15.000 litri di acqua. Non basta. Più della metà degli antibiotici prodotti sono usati per uso zootecnico. Le malattie negli allevamenti intensivi aumentano, così come i ceppi di batteri resistenti agli antibiotici, ma aumentano anche le malattie umane da benessere come patologie coronariche, diabete, obesità che direttamente derivano da eccessivo consumo di alimenti animali. Senza contare il problema della montagna di liquami ed escrementi che inquinano acque e terreni e non sappiamo più dove mettere. Anzi no, pur di non chiudere allevamenti, adesso in Veneto, Lombardia e Emilia Romagna la parola d’ordine è: pirogassificazione, ovvero fare energia elettrica con pollina e simili. Potere calorico ridicolo, efficienza economica nulla, inquinamento da fumi intollerabile, ma l’escamotage è stato equiparare la pollina all’energia solare ed eolica e quindi usufruire degli incentivi che pagano quattro volte il valore di mercato dell’elettricità ricavata da fonti rinnovabili!

La cosa paradossale è che meno costa produrre il cibo carne, con questo modello di allevamento industrializzato, più aumenta l’impatto sull’ambiente, così che l’agricoltura è la prima vittima di un paradigma economico che non regge più. Che fare?

Alcune soluzioni sono possibili. Vanno attuate subito, ma qualcosa già si muove.

-----------------------

Buona visione,
la Redazione di SSNV

martedì 21 aprile 2009

Facciamo la festa all'Equobar !



16 Maggio 2009 !


per maggiori info: www.myspace.com/equobar

domenica 5 aprile 2009

indignazione senza fine...


quando sembra di aver grattato il fondo, loro della stanza dei bottoni vanno ancora più giù e ora c'è la proposta di legge anti ricorso al TAR per associazioni ambientaliste in caso di opere pubbliche...

leggi tutto l'articolo su carta.it


per fortuna che carta canta !

2 proposte alla scuoladelvillaggio.it

Ecco le 2 proposte che ho fatto agli amici della scuola del villaggio ieri pomeriggio, le ripropongo qui per tutti:

- redarre il proprio "Trattato di pace con la Terra" come proposto nel libro "Quando bevi tè, stai bevendo nuvole" di Thich Nhat Hanh e che si può trovare online su http://www.esserepace.org/testi/trattatopaceterra.html

avrà ancora più valore se condiviso con le persone della propria famiglia/comunità/amici in modo che l'impegno non sia preso con entità astratte, ma con persone care che in questo modo sono per noi garanti come lo possiamo essere noi nei loro confronti se decidono di applicarsi in tale pratica


- leggere il libro "La rivoluzione dei dettagli" di Marinella Correggia, un testo di riferimento per quanti desiderano "fare qualcosa" nella propria quotidianità in ciascun suo aspetto , dal lavarsi, al comprare, al mangiare, all'arredare. Un vero e proprio manuale di ecoazioni che prevede 2 sfere di applicazione, una individuale: "cosa posso fare io" e una collettiva "azioni in comune". Tanti spunti per non cadere nella rassegnazione, ma agire ( http://www.ibs.it/code/9788807171291/correggia-marinella/rivoluzione-dei-dettagli)


Se lo puoi fare domani, fallo adesso !


---

Scuola del villaggio:

La cultura è il sole della mente!

Noi facciamo cultura con le occasioni

e le provocazioni della vita.

Noi scambiamo saperi e servizi,

facciamo rete!


Col metodo del cerchio:

educhiamo educandoci,
aiutiamo aiutandoci

Siamo maestri e scolari gli uni gli altri

alla scuola continua della vita...

nella semplicità,

nella creatività,

nella gratuità.


presso il


Villaggio di Andrea

Via Valscura, 45 - Creazzo (VI)

giovedì 26 febbraio 2009

Firma contro la bozza Orsi


L'italietta è ormai alla mercè di una manica di delinquenti, lo si sà, ma che siano anche così sporchi faccendieri da voler fomentare lo spirito ormai obsoleto e anacronistico della caccia (e che si spendano soldi statali in questo senso..) è veramente vergognoso ! Invece di imboccare la via della ricostruzione di un rapporto mutualistico con la natura l'Italia di questi sfacciati corre contro un muro guidata da priorità assolutamente indegne di tale nome: inceneritori, nucleare, immunità, indulto...

Tornando al tema centrale del post, come può uno che si chiama Orsi fare una bozza di legge come questa?

Gandhi diceva: "La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali"

povera Italietta...e poveri noi

Petizione contro la bozza di legge Orsi sulla totale liberalizzazione della caccia

» 02|23|2009

La bozza di Disegno di Legge del senatore Franco Orsi: una lista di vergogne senza fine

Dal Senato della Repubblica parte in questi giorni uno dei più gravi attacchi alla Natura, agli animali selvatici, ai parchi, alla nostra stessa sicurezza: una bozza di disegno di legge di totale liberalizzazione della caccia.

E’ firmato dal senatore Franco Orsi (PDL), relatore incaricato di predisporre un testo base unificato, in seno alla Commissione Territorio/Ambiente del Senato di una dozzina di altri ddl "spara-tutto", già depositati l’anno scorso , prevalentemente da parlamentari del PDL e della Lega.

Animali usati come zimbelli, caccia nei parchi, riduzione delle aree protette, possibili abbattimenti di orsi, lupi, cani e gatti vaganti e tante altre nefandezze. La legge 157/1992, l’unica legge che in parte tutela direttamente la fauna selvatica nel nostro Paese, sta per essere fatta a pezzi.

Qui trovi i dettagli delle novità introdotte dalla bozza:
La lista degli orrori della bozza di legge Orsi sulla caccia

Firma la petizione per stoppare questo scempio!"

da: baseverde.it

domenica 15 febbraio 2009

Appuntamenti e fiere

Ecco un elenco che sicuramente può tornare utile a chi segue il mondo bio-equo-sostenibile:



Altri eventi consigliati da AAM Terranuova: www.aamterranuova.it

giovedì 29 gennaio 2009

il mito della crescita infinita...è finito ?

interessanti riflessioni da Gaetano Callegaro di Legambiente Vicenza su ilVicenza di oggi 30.01

giovedì 22 gennaio 2009

Gli intoccabili


ROMA (Reuters) - L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha multato la Rai per la puntata della trasmissione "Anno Zero" del primo maggio scorso e per quella di "Che tempo che fa" del 10 maggio.

Lo si legge in una nota della stessa Agcom, che aggiunge che le sanzioni sono, rispettivamente, di 51.000 euro per la prima trasmissione e di 10.000 per la seconda.

Il comunicato precisa che la multa per la trasmissione condotta da Michele Santoro riguarda "la messa in onda di filmati contenenti interventi di Beppe Grillo con offese rivolte al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al professor Umberto Veronesi, mentre quella per il programma condotto da Fabio Fazio è stata provocata dall'"intervento di Marco Travaglio nei confronti del presidente del Senato Renato Schifani".

"L'Autorità - conclude la nota - ha altresì diffidato la Rai per violazione degli obblighi del servizio pubblico con riferimento alle medesime trasmissioni".

Biologico (vero) a Vicenza e le novità europee

Oggi 2 buone notizie:

1 - a Vicenza raddoppia l'appuntamento con il mercatino biologico del sabato mattina (orario 7e30 - 13e30) di piazzza Matteotti che diventa anche il mercato del martedì mattina in viale Roma !


2 - Il nuovo Regolamento (CE) N. 834/2007 del Consiglio del 28 giugno 2007 relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici che abroga il regolamento (CEE) n. 2092/91 entra in vigore il 27 luglio 2007 ed è applicabile a decorrere dal 1° gennaio 2009. I ministri dell’agricoltura dell’Unione europea hanno raggiunto un accordo politico su un nuovo regolamento relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici, che semplifica la materia sia per gli agricoltori che per i consumatori. L’uso del marchio biologico UE è reso obbligatorio, ma può essere accompagnato da marchi nazionali o privati. Un'apposita indicazione informerà i consumatori del luogo di provenienza dei prodotti.
(fonte: http://www.bioagricert.org/bioagricert/index.php?option=com_content&task=view&id=245&Itemid=179 )

Altro lin kinteressante:
http://ec.europa.eu/agriculture/organic/eu-policy/legislation_it